×

RACCONTACI LA TUA STORIA

VISITA LA PAGINA FACEBOOK

Facebook Viverlatutta
Il mio motto è essere felice,ero troppo felice,e ora sono ??

Tante volte ho ripetuto che eravamo troppo felici, avevo tutto quello che potevo desiderare dalla vita.
Un uomo fantastico, 3 figli meravigliosi una bella casa un lavoro che mi piace. Vacanze, amici, feste.
Era come se sospesa in questo stato di grazia stessi aspettando qualcosa...
È arrivato il momento di quella diagnosi che nessuno vorrebbe avere: tumore all' intestino, un sussegursi di sensazioni di emozioni che sanno il sapore di morte.
Tutto prende questo sapore. Operazione in urgenza e gli occhi gonfi di lacrime di chi ti sta vicino.
Tiri fuori tutta la grinta che hai e pensi che a dispetto di tutti i presupposti nefasti tu ce la farai per il tuo uomo, per i tuoi figli e per tutti quelli che ti stanno vicino.
Ci sono momenti in cui ti abbatti ma impari ad assaporare la vita in ogni attimo.
Poi ci sono gli angeli che ti stanno vicino: i tuoi amici.
Assapori un caffè, un aperitivo, un pranzo.
Le lunghe passeggiate, tutto è diverso è come se ci fosse uno spartiacque tra il prima e il dopo.
Sono felice di quello che ho e ringrazio la vita per questa seconda opportunità.

 

COMMENTA LA STORIA

Per accedere a questa funzione è necessario essere registrati e superare la login