×

RACCONTACI LA TUA STORIA

VISITA LA PAGINA FACEBOOK

Facebook Viverlatutta
DIARIO - 8

Non va! Oggi proprio non va!!!! Sono a casa da qualche giorno per ferie. Non dovrei essere stanca, e neanche stressata, eppure sono già alcuni giorni che non riesco a riposare bene, ogni giorno aumentano i punti dolenti del corpo. Ho secchezza alle narici e agli occhi, e una specie di nausea che non mi abbandona, insieme ad una spossatezza generale. Da ieri mattina poi, è sopraggiunta la temutissima emicrania. Tutto questo rende il mio umore non alto. Quello che più mi fa "rabbia", pur accettando tutto, è che mi sto isolando sempre più. 



Camminare mi è sempre più difficile e se tolgo le poche ore di lavoro, che mi tengono in contatto con il mondo, non ho voglia di uscire. Trovando difficoltà nel compiere ogni azione, anche dover uscire per fare la spesa o per fare un "giro", diviene per me un ostacolo, una fatica...



Alle volte mi sento dire da conoscenti: "però ti vedo su fb!".



È vero, quando riesco, amo usare questa o oltre piattaforme. Qui non ci sono barriere e con la fantasia posso immaginare di essere in mezzo al mare, o visitare un luogo nuovo. Amo anche leggere, e questo mi permette di spaziare in molti mondi. Purtroppo in giorni come questi, diviene faticoso persino leggere, o semplicemente guardare, scorrere le immagini...



Sono consapevole che devo tener conto di questi giorni e che molto probabilmente domani sarà migliore, almeno lo spero; ma anch'io sono fatta di carne ed ossa, e pur ritenendolo "forte", in giorni come questi sono molto vulnerabile...



Ho iniziato ad usare la curcuma, la radice di zenzero. Faccio attenzione agli zuccheri e alle farine lavorate. Molto probabilmente, inizierò anche a togliere del tutto il glutine, ma pur avendo gli accorgimenti del caso, sono anche consapevole che questi attacchi ci sono e continueranno ad esserci...



Alle volte, la "paura" che mi assale, è quella di non riuscire a tenere sotto controllo il dolore. Non voglio "imbottirmi" di farmaci, rimanendo intontita dal loro effetto, ma purtroppo, mi rendo conto, che senza queste "preziose pastigliette", in giorni così, ben poco potrei fare...



Si, domani è un altro giorno; la natura si sta risvegliando, e con lei spero che anche l' involucro che mi avvolge possa riscaldarsi al tiepido sole di marzo, e che i suoi raggi penetrino le mie membra, portando luce e calore dentro di me. Lo voglio con tutta me stessa. 



Dovrò affrontare un periodo che non sarà "una passeggiata di piacere" , ed avrò bisogno di tutta la forza e positivita' possibile.



La Fede mi sostiene, sempre. Se posso chiedere, a chi di Voi leggerà queste righe: se è credente, può fare una preghiera per me, come io la faccio per tutti Voi. Per chi non crede, basterà che con il pensiero, mi invii un pensiero positivo, affinché possa costantemente ricaricarmi e farmi forza!!!



Grazie, Grazie, Grazie!!!!!



COMMENTA LA STORIA

Per accedere a questa funzione è necessario essere registrati e superare la login