×

RACCONTACI LA TUA STORIA

VISITA LA PAGINA FACEBOOK

Facebook Viverlatutta
Laringectomia Totale

Il 27 novembre 2015 mancheranno solo 2 anni al mio mezzo secolo di vita sulla terra.

E pensare che 8 anni fa, il 27 novembre 2007, iniziava il mio calvario che culminò in una laringectomia totale il 29 gennaio 2008. 

Si, era il 27 novembre quando in ospedale feci una laringoscopia, dai cui risultarono dei polipi alle corde vocali che nascondevano il grande male, venuto allo scoperto solo dopo una TAC con liquido di contrasto.

Sono passati anni da quel fatidico giorno e ringrazio il mio ospedale per avermi salvato la vita. Come onorificenza di coraggio ho ricevuto una medaglia al collo, chiamato stoma, ma l’importante è che sono ancora vivo e vedo cambiare tutto intorno a me. 

Ho visto crescere i miei nipoti che erano dei bambini e ora sono dei giovanotti; ho fatto da testimone al matrimonio di mia sorella, per me Tati, per gli altri Sara; ho ripreso a parlare e grazie all’associazione che cura i laringectomizzati sono diventato maestro riabilitatore, cioè posso aiutare i neo-operati di laringectomia come me a tornare a parlare. 

Mentre gli anni scorrono dopo la fatidica data dell’operazione, e il mio lato esteriore è cambiato anatomicamente in peggio per via dello stoma permanente in gola, interiormente sono cresciuto ed oggi posso finalmente dire di essere un uomo e non più un ragazzino di 45 anni. 

Quel “foro” alla gola non mi ha tolto la voglia di vivere o la mia gioia, anzi ho trovato tanta saggezza, tranquillità e pace col resto del mondo. 

Giovanni Lanzo

COMMENTA LA STORIA

Per accedere a questa funzione è necessario essere registrati e superare la login